Cos'è

Il sistema di Istruzione degli adulti del Giorgi offre vari indirizzi:

  • Istruzione tecnica industriale
    • Meccanica, meccatronica ed energia, articolazione Meccanica e meccatronica con curvatura Progettazione Tridimensionale Avanzata, unica a Milano;
    • Elettronica ed elettrotecnica, articolazione Elettronica e articolazione Elettrotecnica;
    • Informatica e telecomunicazioni, articolazione Informatica.
  • Istruzione tecnica economica
    • Amministrazione Finanza e Marketing
  • Istruzione liceale
    • Liceo Scienze applicate

Il sistema di istruzione degli adulti nasce dall’esigenza di garantire un adeguamento agli standard europei di istruzione media-superiore nonché dalla necessità di predisporre interventi formativi integrati, inclusivi e flessibili, prevedendo il rientro nel “sistema scuola” e il sicuro successo formativo. L’apprendimento permanente viene definito come qualsiasi attività intrapresa dalla persona nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva di crescita personale, civica, sociale e occupazionale. Si distinguono tre linee di apprendimento:

  • formale – si attua nel sistema di istruzione e formazione e nelle università e istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica e si conclude con il conseguimento di un titolo di studio o di una qualifica o diploma professionale, conseguiti anche in apprendistato, o di una certificazione riconosciuta, nel rispetto della legislazione vigente in materia di ordinamenti scolastici e universitari;
  • informale – è caratterizzato da una scelta intenzionale della persona e si realizza, al di fuori dei sistemi indicati al punto precedente, in ogni organismo che persegue scopi educativi e formativi, inclusi volontariato, servizio civile nazionale, privato sociale, mondo del lavoro;
  • non formale – si realizza nello svolgimento, da parte di ogni persona, di attività nelle situazioni di vita quotidiana e nelle interazioni che in essa hanno luogo, nell’ambito del contesto di lavoro, familiare e del tempo libero.

 

Organizzazione

 

L’orario di frequenza prevede una scansione modulare bi-settimanale, distribuita in cinque giorni alla settimana (dal lunedì al venerdì); l’orario è organizzato in modo da garantire la sostenibilità nella frequenza e un nutrito piano di attività di ausilio e di consolidamento.

Il monte ore complessivo obbligatorio è pari al 70% di quello degli indirizzi diurni, L’uso strategico del tempo, determinato da una rimodulazione oraria, è finalizzato alla costruzione di situazioni di apprendimento attive e significative, fondate sul senso di auto-efficacia, per un sicuro successo formativo.

Il percorso è quinquennale e si articola in tre periodi didattici:

  • primo periodo didattico, che comprende la prima annualità e la seconda annualità (prima annualità=classe 1ª, seconda annualità=classe 2ª)
  • secondo periodo didattico, che comprende la prima annualità e la seconda annualità (prima annualità=classe 3ª, seconda annualità=classe 4ª)
  • terzo periodo didattico finalizzato all’acquisizione del diploma, che coincide con la classe 5ª.

 

Percorsi personalizzati

 

La personalizzazione del percorso di studio viene esplicitata e formalizzata in un Patto formativo individuale, che rappresenta un contratto condiviso tra la Commissione patti formativi, il Dirigente del CPIA e il Dirigente Scolastico dell’istituzione scolastica, in cui sono incardinati i percorsi di secondo livello. In ottemperanza al DPR 29-10-2012 n. 263, ciascuno studente adulto compartecipa alla definizione del suo iter di apprendimento, strutturato e documentato in un piano di studi personalizzato (PSP). L’accettazione congiunta del progetto formativo comporta l’impegno per ciascun soggetto coinvolto a contribuire concretamente al perseguimento di obiettivi precipui e finalità condivise.

Il riconoscimento delle competenze acquisite in precedenti contesti di apprendimento formali, informali e non formali, mediante l’attribuzione di crediti, rappresenta l’elemento qualificante del sistema di istruzione degli adulti. Per crediti si intendono tutte le materie già affrontate dai corsisti nei precedenti percorsi scolastici, pertanto non si reputano necessarie le valutazioni e non è prevista l’indicazione dell’assenza sul registro elettronico.  Qualora richiesto dallo studente, in presenza di documentazioni attestanti le competenze acquisite, si può prevedere l’attribuzione di un credito in fase di sottoscrizione del patto formativo individuale.

 

A cosa serve

Acquisire un Diploma

Come si accede al servizio

Possono iscriversi i maggiorenni e i maggiori di 16 anni che documentano l’impossibilità di frequentare i corsi diurni. Occorre avere completato l’istruzione secondaria di primo grado (ex terza media).

L'iscrizione avviene in due momenti:

  • preiscrizione gestita in autonomia dallo studente tramite il portale della scuola, con una semplice procedura guidata
  • iscrizione vera e propria, successiva alla condivisione del Patto Formativo Individuale (PFI) durante il colloquio di accoglienza.

Luoghi in cui viene erogato il servizio

Cosa serve

Diploma di scuola media inferiore

Tempi e scadenze

non esistono scadenze particolari per la fruizione del servizio

Dic

Documenti

Contatti

Struttura responsabile del servizio

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una mail all'indirizzo miis082004@istruzione.it